CANALE DI TENNO: I MERCATINI DI NATALE, IL LAGO, I DINTORNI

Canale di Tenno, considerato uno dei borghi più belli d’Italia, a Natale diventa un luogo davvero speciale.

Il Trentino Alto Adige è stata la prima regione italiana ad accogliere la tradizione dei mercatini natalizi nati al di là dell’arco alpino molti secoli fa. Con il tempo ogni più piccolo borgo ha fatto propria questa piacevole ricorrenza, interpretandola a modo proprio.

 

canale di Tenno

 

Canale di Tenno, nel Garda Trentino, con la sua lunga storia e la sua atmosfera inconfondibile, in occasione delle festività natalizie si veste di magia ed attende i visitatori con tante attrazioni, una più bella dell’altra.

 

canale di Tenno

 

A chi è alla ricerca di un alloggio speciale in zona consiglio di leggere il mio articolo relativo all’Agritur Eden Marone.

 

Canale di Tenno: il borgo medioevale

 

 

Canale di Tenno

 

Canale di Tenno è un antico borgo mediovale le cui origini risalgono al XII secolo. Salendo tra le sue viuzze strette colpisce l’atmosfera genuina che si respira ed il fascino senza tempo delle case in pietra addossate le une alle altre. Dai balconi in legno spuntano le pannocchie messe ad essiccare in attesa di essere trasformate in farina per la polenta.

 

canale di tenno

 

Il profumo di legna si spande dai camini arrivando dritto al cuore. Tra antichi vòlti, cortili, ballatoi, scritte che evocano il lontano passato e singolari murales si aprono scorci affascinanti sul lago di Garda e sul verde delle montagne che circondano il borgo, oggi annoverato tra i più belli d’Italia. Un microcosmo in cui il tempo pare essersi fermato. Da non perdere la Casa degli Artisti nata da un’idea di Giacomo Vittone per dare ospitalità ai pittori di passaggio in cambio di una propria opera ed oggi trasformata in sede di mostre ed il Museo degli attrezzi agricoli in cui si conserva memoria del passato contadino del borgo.

 

Canale di Tenno: il mercatino di Natale

 

Canale di Tenno

 

In occasione del Natale Canale di Tenno diventa la sede privilegiata di un mercatino davvero tipico. Qui non ci sono bancarelle ma le antiche cantine, le abitazioni ed i cortili offrono lo spazio per esporre oggetti artigianali e prelibatezze gastronomiche proveniente da produttori locali. Negli ultimi anni ho visto tanti mercatini e senza dubbio questo è stato quello che ho apprezzato di più. Chi è alla ricerca di qualche regalo originale di sicuro qui può trovare idee eccellenti ad ottimi prezzi.

 

Canale di Tenno

 

Il contesto poi crea la vera magia. Le luci soffuse, le candele, le infinite decorazioni sparse in ogni dove rendono Canale di Tenno un piccolo borgo fatato. L’atmosfera è completata dalla presenza di personaggi singolari che si aggirano tra i vicoli come lo spazzacamino ed il soffiatore di bolle. I bambini restano di stucco ed anche gli adulti.

 

canale di Tenno

 

Anche il momento del pranzo diventa una piacevole esperienza. Nella cucina del borgo i volontari del Comitato Ville del Monte propongono zuppe della tradizione, carne salada, dolci ed altre mille spiacilità, servite al caldo di un locale accogliente e rilassante. Tra i prossimi eventi in programma segnalo  il “Corteo dei Pastori” previsto per il 24 dicembre alle 22, il “presepe vivente” a calendario il 26 alle 14 ed infine la “Festa della Befana” organizzata per il 6 gennaio alle 14.

Canale di Tenno: una passeggiata intorno al lago di Tenno in inverno

 

canale di Tenno_il lago di tenno

 

Dal borgo con una passeggiata di mezz’ora si arriva al Lago di Tenno, dal color smeraldo. Per chi non ha tanto tempo a disposizione è possibile arrivare con l’auto e parcheggiare proprio in prossimità del bacino lacustre. Curioso sapere che il lago è nato circa nell’anno mille in seguito ad una frana che ha bloccato il corso del torrente Ri Sec. Il lago ha due immissari, il Ri Sec ed il torrente Laurel, e come unico emissario il torrente Picinino che dopo essere affluito nel fiume Magnone forma le cascate del Varone.

 

canale di tenno-lago di tenno

 

Il lago ha una forma tondegginate e grazie alle sue dimensioni ridotte è possibile passeggiare intorno alla sua circonferenza. Con i colori dell’autunno ed il gioco di riflessi che la vegetazione crea sulla superficie dell’acqua l’atmosfera è davvero piacevole. Camminare a bordo lago è divertente e semplice sia per i grandi che per i piccoli. Al centro del lago si nota una piccola isola, raggiungibile a piedi quando l’acqua non è ai massimi livelli. Il Lago di Tenno è considerato uno dei più puliti dell’intero Trentino ed il verde intenso di cui è colorato lo testimonia.

Canale di Tenno: il castello di Tenno

 

canale di tenno-il castello di tenno

 

Poco più a valle rispetto al borgo di Canale di Tenno si trova il castello di Tenno. La sua origine risale alla fine del XII secolo ed a causa dei frequenti assedi verificatisi tra Trecento e Quattrocento fu restaurato nel corso del XVI secolo. Questi interventi hanno permesso all’ imponente struttura di arrivare fino ai giorni nostri con le sue mura a scarpata e le fortificazioni che guardano la vallata ed il lago di Garda. Da qui si gode uno dei panorami più belli del Garda Trentino tra le montagne a delimitare lo spazio visivo ed i pittoreschi terrazzamenti coltivati ad olivi e viti. Purtoppo il castello si può ammirare solo dall’esterno perchè è proprietà di privati. Meglio che niente!

 

Canale di Tenno: visitare il borgo di Frapporta

 

canale di tenno-Frapporta

 

Ai piedi del castello si trova un borgo di epoca medioevale. La porta ogivale di accesso a Frapporta è ancora oggi visibile e perfettamente conservata. Inizia da qui un viaggio nel tempo all’interno della sua lunga storia. Prima di addentrasi nell’antico abitato merita una sosta la piazzetta, collocata sulla destra rispetto all’ingresso principale, in cui si trovano due antichi lavatoi.

 

Canale di Tenno-i lavatoi di frapporta

 

L’acqua è un elemento ricorrente nella visita del borgo ed è un pò il filo conduttore che accompagna lungo il tragitto. Per chi viaggia in compagnia dei bambini è piacevole spendere qualche minuto per leggere la cartellonistica sparsa nei punti più interessanti del paese che accompagna i piccoli alla scoperta della storia del luogo. Si chiama “I sentieri dei piccoli camminatori” il progetto che a suon di favole narra gli aneddoti accaduti tra queste antiche pietre. Frapporta è un borgo silenzioso che sta tornando al suo antico splendore.

 

Canale di Tenno-Panorama Grom

 

Si notano le abitazioni abbandonate e quelle restaurate di recente nel rispetto dello stile architettonico tradizionale. Nonostante sia  composto da una manciata di case offre diversi  punti di interesse. Un sentiero bel segnalato conduce al punto panoramico Grom da cui si può ammirare un fantastico panorama del lago di Garda e dei terrezzamenti circostanti. Tornando sulla strada principale ed imboccando un secondo bivio si arriva in prossimità della casa del cardinale e della chiesa di San Lorenzo.

 

Canale di Tenno-Chiesa di San Lorenzo a Frapporta

I

l cardinale Adriano Castellesi da Corneto soggiornò nel borgo ed ancora si conserva il ricordo dell’abitazione in cui fu ospitato e  nella chiesa medioevale di San Lorenzo si trova un’iscrizione a lui dedicata. Si arriva al piccolo edificio religioso con una breve discesa tra le viti e gli ulivi. La sua sagoma sobria appare come una visione già da lontano. Bellissima ed immersa in una vegetazione lussureggiante ha alle spalle un panorama da cartolina che rende impossibile resistere alla tentazione di scattare foto a ripetizione. Da qui per tornare a Frapporta bisogna compiere un bella salita ma la piacevole atmosfera che caratterizzata questo borgo ed il panorama sulle montagne  rendono sopportabile la fatica.

 

Canale di Tempo-Viti a Frapporta

 

Canale di Tenno: come arrivare

 

Canale di Tenno

 

Arrivare a Canale di Tenno, partendo da Riva del Garda, è semplice e comodo. Nei pressi del borgo si trovano diversi parcheggi ma in occasione del Natale l’affluenza aumenta e per questo è preferibile dirigersi al parcheggio allestito presso il lago di Tenno e da qui utilizzare la comoda navetta. Per chi desidera muoversi tra le varie locations in cui si svolgono le manifestazioni natalizie in zona è possibile anche lasciare l’auto parcheggiata ed utilizzare un bus che tocca Arco, Canale di Tenno, la Casa di Babbo Natale ed il Villaggio di Gusto in Gusto di Riva del Garda. I costi sono nel primo caso (parceggio del lago di Tenno) di 1 euro a persona, e nel secondo caso di 3 per andare da Riva ad Arco e di 5 per tutto il percoso che comprende Arco, Riva e Ville del Monte. Le navette sono disponibili ogni fine settimana di dicembre.

 

Canale di Tenno-punto panoramico grom

 

Il Garda Trentino ha il vantaggio di poter offrire al visitatore una natura esuberante in cui lasciti umani dal grande valore hanno resistito al passare del tempo. Questo insieme di bellezza e tradizione, in occasione delle festività natalizie, crea una miscela davvero esplosiva capace di arrivare al cuore di ogni persona che abbia la fortuna di passare da qui !

(Testi e foto di Serena Borghesi-riproduzione riservata www.viaggi-nel-tempo.com. Si ringrazia l’ente del Turismo del Garda Trentino per il supporto organizzativo.)

4 Comments:

  1. Che super voglia di Trentino mi avete fatto venire!! Potrei ripercorrere questo itinerario passo passo!!

    • E’ stata una giornata meravigliosa che ha di gran lunga superato le nostre aspettative. Una bella sorpresa ricca di momenti emozionanti per tutti i componenti della famiglia!

  2. Ci sono stata un paio di anni fa proprio in occasione dei mercatini di Natale e me ne sono innamorata! I mercatini nei classici vòlti sono molto carini e particolari. Peccato che ci fosse la neve: credo avrebbe lasciato un’aria da fiaba.

    Mi sono ripromessa di ritornarci con la bella stagione: ne vogliamo parlare della vista sul lago di Garda?

    • Un posto davvero incantevole che non mi sarei neppure immaginata. Il borgo in se è uno spettacolo e con le luci e gli addobbi natalizi diventa irresistibile. Strabiliante la vista sul Garda e molto interessante anche gli scorci sul lago di Tenno. In pratica non manca nulla !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *