CASCATE DEL RENO: UN TUFFO NELLA FORZA DELLA NATURA

Cascate del Reno

 

Le cascate del Reno, le più estese d’Europa,  sorgono nella parte superiore del corso del fiume, su suolo elvetico ma molto vicino al confine con la Germania.  La quiete della campagna svizzera, fatta di prati verdeggianti e graziose abitazioni in legno immerse tra i pascoli, lascia posto, in prossimità del salto che compie il Reno nei pressi di Nehausem am Rheinfalls, al fragore, agli spruzzi ed alla forza irrefrenabile della natura. Una meraviglia del genere merita senza dubbio di essere vista ed ammirata da ogni prospettiva e quindi abbiamo annoverato una sosta alle Cascate del Reno durante il nostro “viaggio nel tempo” a cavallo tra Svizzera e Germania. Essendo a conoscenza delle pessime condizioni meteo previste per i nostri giorni di permanenza, abbiamo fatto una prima sosta durante il viaggio di andata, aggiudicandoci  la possibilità di scattare foto in condizione di luce ottimale. Una volta giunti a destinazione e sistemata l’auto nel grande parcheggio in cui è d’obbligo fare la prima foto di rito sotto l’insegna che sancisce il raggiungimento dell’agognata meta, si possono scegliere diversi modi per visitare le cascate.

 

Cascate del Reno

 

La prima opzione consiste nell’imboccare, una volta superata la biglietteria ed i negozi di souvenir, il primo viottolo a destra. Una breve discesa, immersa nel bosco, conduce ad un ponte da cui poter ammirare le cascate dalla parte posteriore, proprio di fianco ai binari della ferrovia.

 

Cascate del Reno

 

Cascate del Reno

 

La seconda possibilità, quella più completa, consiste invece nel munirsi di un biglietto di accesso per arrivare proprio alla base dell’immensa massa d’acqua. Per raggiungere questa posizione è necessario varcare le soglie del Castello di Schloss Laufen che, dalla sua sede privilegiata, fa da guardia alle cascate. Inizia qui un viaggio da cardiopalma che è capace di regalare ai visitatori di ogni età grande emozione. Un ascensore panoramico conduce all’inizio del sentiero che accompagna letteralmente in mezzo alla forza della natura. Una prima piattaforma permette di avere una prospettiva dall’alto delle cascate del Reno ma proseguendo il cammino, si giunge ad un secondo punto panoramico proprio ai margini del getto d’acqua, tra gli schizzi ed un  fragore assordante.

 

Ingresso del castello di Laufen

 

Cascate del Reno

 

Cascate del Reno

 

Cascate del Reno

 

Con l’adrenalina a mille, si può proseguire l’esperienza salendo a bordo di un’imbarcazione che porta proprio al centro delle cascate. Le tipologie di tour previste sono molteplici : noi abbiamo optato per l’escursione più semplice accontentandoci di restare in barca, ma è prevista anche la possibilità di  scendere in uno sperone roccioso , denominato non a caso “roccia mediana”, posizionato proprio nel mezzo delle cascate e di salire fino alla cima. Con i bambini e le condizioni meteo in netto peggioramento abbiamo preferito optare per una soluzione più tranquilla ma comunque soddisfacente . Alla fine del sentiero che fiancheggia la cascate dalla sponda meridionale, una barca conduce sulla riva opposta da cui i tour hanno inizio, diversificati a seconda del colore delle imbarcazioni.

 

Cascate del Reno

 

Cascate del Reno

 

Cascate del Reno

 

La nostra gita è durata circa quindici minuti e ci ha regalato davvero una visione spettacolare delle cascate e di tutta la natura circostante. Si è rivelata un’ esperienza bellissima ed i bambini ne  sono rimasti elettrizzati !

Cascate del Reno

 

Cascate del Reno

 

Si può completare la giornata con una visita “all’asciutto” all’interno del Castello di  Scloss Laufen per scoprire, grazie all’ “historama” ospitato all’interno, tutti i segreti di questa singolare costruzione e delle cascate del Reno. Venire a conoscenza del fatto che la loro origine risale alle trasformazioni dell’ultima glaciazione e che l’aspetto attuale sia stato raggiunto tra i diciassettemila ed i quattordicimila anni or sono genera una certa impressione anche a chi, come noi, è abituato a “viaggiare nel tempo”.  Dopo aver messo una bandierina su questa tappa del ” grand tour” della svizzera ed accumulato una bella riserva di energia è possibile indugiare nei gradevoli dintorni, ammirando ad esempio la bella chiesa contornata da un giardino in fiore o facendo merenda nella fattoria collocata al di là della strada produttrice di ottimi prodotti artigianali.

 

Nei pressi delle Cascate del Reno

 

Natura nei pressi delle Cascate del Reno

 

Fattoria vicino alle cascate sul Reno

 

La Svizzera con i suoi paesaggi da favola e la sua natura impetuosa sta conquistando sempre più la nostra attenzione ed i nostri cuori, complice di certo la vicinanza e la possibilità di raggiungerla con facilità anche solo per una fuga rigenerante in mezzo al verde ma soprattutto per la sua bellezza integra e genuina !  

 

Info utili:

 

Link utili:

Rheinfall

Ente del turismo svizzero

Servizio battelli turistici Mandli

 

( Testi e foto di Serena Borghesi-riproduzione riservata www.viaggi-nel-tempo.com) 

Share on Facebook115Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *