VACANZA IN TIROLO: UNA NOTTE IN BOTTE TRA LE ALPI DI INNSBRUCK

Foto del Ferinparadies Natterer See

Ferinparadies Natterer See

Al di sopra della valle su cui è adagiata la città di  Innsbruck, sulle Alpi austriache nel Land del Titolo, immerso tra le montagne e circondato da una fitta foresta, si trova un posto speciale in cui soggiornare, ideale per una tranquilla vacanza, per staccare la spina dalla frenetica realtà quotidiana e per ritrovare per un po’ il contatto  con la natura. Ferinparadies Natterer See è un camping dotato di ogni servizio in cui si può scegliere se dormire in case mobili, lodge in legno, tende safari oppure in originalissime camere ricavate in botti in legno.

Interno della botte con il panorama della valle di Innsbruck

Interno della botte

E’ stata quest’ultima  la soluzione che abbiamo deciso di provare durante il periodo dell’Immacolata dello scorso anno. Avevamo in programma di visitare i mercatini di Natale di Innsbruck e, cercando su internet un alloggio, ci siamo imbattuti sul sito di questa fantastica struttura di cui ci siamo subito innamorati. Il complesso dista solo sette chilometri dal centro cittadino ed è collocato in un contesto naturale straordinario . Uno specchio d’acqua  color smeraldo occupa la parte centrale del resort ed attorno ad esso numerose strutture forniscono ai visitatori tutto il necessario per vivere una vacanza indimenticabile. Le botti di legno sono disposte in cerchio attorno ad uno spazio comune occupato da un moderno gazebo.

Foto del gazebo al centro delle botti

Realizzate con pannelli di legno dai toni chiari  queste originali soluzioni abitative sono arredate con vivace tappezzeria rossa. Lo spazio interno è minimo  ed infatti in ogni botte non posso dormire più di tre persone.  A parte un piccolo ingresso in cui si trovano due panche ed un tavolino a scomparsa, l’ambiente è occupato quasi interamente dal letto alle cui spalle una piccola finestra regala un panorama d’eccezione sulle montagne circostanti. Il sistema di riscaldamento posto al di sotto del letto conferisce all’ambiente un tepore davvero piacevole. Ovviamente, date le dimensioni esigue, i servizi igienici non ci sono e si devono utilizzare quelli presenti nella struttura principale, raggiungibili in pochi secondi e davvero pulitissimi.

Panorama sulle Alpi tirolesi

Panorama sulle Alpi tirolesi

Non avevamo mai provato prima di allora l’esperienza del camping e quindi per noi è stato tutto una novità ma, nonostante i timori iniziali, ci siamo trovati subito a nostro agio. Dormire all’interno della botte poi si è rivelata un’esperienza davvero incredibile che ha fatto impazzire di gioia i nostri piccoli “viaggiatori nel tempo”. Il silenzio del bosco, la gradevole temperatura interna, le soffici coperte, la finestra affacciata sulle Alpi hanno contribuito a regalarci una notte indimenticabile.  Anche il risveglio non è stato da meno  in compagnia della natura meravigliosa della montagna che si apriva al nuovo giorno, a poco a poco, insieme a noi con i suoi rumori ed i suoi inebrianti profumi .

Lago Natters

Lago Natters

Il camping è circondato da numerosi sentieri ideali per chi ama compiere passeggiate ed escursioni nella natura alla ricerca delle tipicità del territorio e dei graziosi paesi dei dintorni. Un comodo servizio di autobus effettua collegamenti con Innsbruck numerose volte al giorno permettendo di non spostare l’auto. Insomma i tanti aspetti positivi di questa struttura ci hanno regalato un soggiorno davvero speciale e non escludiamo di tornare a far visita a questo resort magari in un diverso periodo dell’anno per provare i numerosi servizi fruibili durante la stagione calda e magari  per testare anche  una diversa sistemazione.

Piccoli viaggiatori nel tempo in esplorazione

Piccoli viaggiatori nel tempo in esplorazione

Dettagli della botte

Dettagli della botte

 

 

 

 

 

 

 

 

Link utili:

http://www.natterersee.com/

(Testi e foto di Serena Borghesi -riproduzione riservata www.viaggi-nel-tempo.com)

Per trascorrere una notte speciale leggi anche: Cullati dal mare nel faro di Savudrja e Una notte nella casa sull’albero tra sogno e realtà.

 

Iscriviti alla nostra newsletter!

Share on Facebook0Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *