L’ISOLA SABBIOSA DI SUSAK, IN CROAZIA

L’isola sabbiosa di Susak, chiamata anche isola di Sansego,  si trova nella parte più settentrionale della Croazia, in quella regione che prende il nome di Quarnero.

 

l'isola sabbiosa di Susak

 

Solitamente si pensa che questa nazione offra per lo più coste rocciose e spiagge di ghiaia o ciottoli. L’isola sabbiosa di Susak rappresenta in questo senso una piacevole eccezione che la rende una meta  ideale per tutti coloro che proprio non possono rinunciare a sentire i soffici granellini sotto ai piedi.

 

L'isola sabbiosa di Susak

 

Per conoscere tutti i dettagli su come organizzare un viaggio nell’arcipelago di Lussino vi rimando al mio artcolo dedicato a questo argomento.

Come arrivare sull’isola sabbiosa di Susak

 

L'isola sabbiosa di Susak

 

L’arcipelago di Cres e Lussino è composto da due isole principali e da una manciata di isolotti rocciosi. In questo bellissimo tratto di mare caratterizzato da acque pulitissime e da una grande colonia di delfini che ogni tanto si fa intravedere tra le onde, attira l’attenzione per la sua unicità l’isola sabbiosa di Susak. Una meta assolutamente consigliata per chi è alla ricerca delle più belle spiagge della Croazia. Si può visitare con una gita giornaliera partendo dal porticciolo di Mali Losini da cui dista circa una mezz’ora.

 

l'isola sabbiosa di Susak

 

I mezzi che si possono scegliere per compiere questo tour sono molteplici e vanno dal grande veliero in legno alla tradizionale barca adibita al trasporto di turisti e molto spesso nel pacchetto offerto sono previste più tappe. In alternativa si può scegliere il traghetto della linea Jadrolinija sempre in partenza da Lussinpiccolo. Noi abbiamo optato per una soluzione diversa che ci permettesse di trascorrere l’intera giornata sull’isola e di vivere la sua magiaca atmosfera, in piena libertà. Abbiamo quindi noleggiato un gommone con conducente che ci ha portato sull’isola si Susak ed alla sera è venuto a riprenderci. Si chiama Adriarent la compagnia che ci ha accompagnato in questa nostra avventura. Lungo il tragitto il nostro nocchiere ci ha raccontato tanti dettagli sulla storia e sulle caratteristiche delle isole ed un simpatico delfino ci è venuto a fare un saluto.

 

l'isola sabbiosa di Susak

 

Quando le giornate iniziano nel migliore dei modi ! L’attraversata è stata molto piacevole ed una volta arrivati a Susak ci siamo messi d’accordo per l’orario del ritorno. Una preciosione svizzera ed un servizio gestito in maniera davvero professionale sono i punti di forza della compagnia Adriarent che ci sentiamo davvero di consigliare a chiunque. Oltre al noleggio con conducente è anche possibile prendere in locazione una barca e girare in autonomia tra le isole dell’arcipelago, opzione altrettanto valida che ci auguriamo di provare in un prossimo viaggio.

Cosa vedere sull’isola sabbiosa di Susak

 

l'isola sabbiosa di Susak

 

La prima cosa che si nota arrivando nel porticciolo di Susak è la grande presenza di una vegetazione colorata di verde chiaro. Salta subito all’occhio perchè in tutto l’arcipelago gli alberi arrivano quasi a lambire il mare ma hanno toni molto più scuri. Qui non ci sono alberi ma canne di bambù, ancorate alla soffice sabbia. Susak è infatti un’isola completamente sabbiosa. Un particolare che la rende davvero unica ed una meta ambita per chi è alla ricerca delle spiagge più belle delle Croazia. Dal porticciolo, conservato alla perfezione e rallegrato da numerosi murales, è iniziata la nostra esplorazione del piccolo paese dal fascino senza tempo. Molte abitazioni sono state restaurate altre sono segnate dallo scorrere degli anni.

 

l'isola sabbiosa di Susak

 

La sensazione è che qui le lancette dell’orologio scorrano con un ritmo diverso. Ci sono numerosi servizi tra cui l’ufficio delle informazioni turistiche, la posta, la scuola, il supermercato, i ristoranti ed i bar ma quello che non si può fare a meno di notare è l’immensa tranquillità. Per spostare gli oggetti da una parte all’altra dell’isola si utilizzano le cariole, mentre per i carichi pesanti un efficiente trattore fa avanti ed indietro tutto il giorno.

 

l'isola sabbiosa di Susak

 

L’attrazione principale dell’isola è la vasta spiaggia sabbiosa, in parte attrezzata ed in parte libera. L’acqua digrada molto lentamente e la trasparenza del mare è davvero spettacolare. Inutile dire che si tratta di un vero paradiso per i bambini. Con una breve passeggiata lungo la costa si arriva ad una seconda spiaggia di dimensioni più piccole mentre spostandosi verso l’alto si raggiunge la parte sopraelevata del paese con la graziosa chiesa. La nostra giornata è trascorsa veloce ma il ricordo che portiamo nel cuore dell’isola sabbiosa di Susak resterà per sempre.

 

l'isola sabbiosa di Susak

 

Trovare un alloggio a Susak

 

 

l'isola sabbiosa di Susak

 

Per molti Susak è meta di una gita giornaliera ma dopo averla visitata non escluderei affatto di trascorrere più giorni tra la sua natura e la sua immensa tranquillità. Sui principali siti, come ad esempio booking.com, airbnb, homeaway è possibile trovare numerose tipologi di alloggi a Susak che per lo più sono appartamenti dislocati tra la parte alta e la parte bassa del paese.

 

l'isola sabbiosa di Susak

 

Pur essendo un’isola molto piccola sono presenti tutti i servizi che possono essere necessari e quindi la scelta dell’appartamento è comunque valida. La presenza sia di un supermercato che di svariati ristoranti permette di poter alternare  la preparazione  dei pasti  in casa alla più comoda possibilità di pranzare o cenare fuori.  L’ampia spiaggia dotata di ombrelloni, lettini, giochi per i bambini, noleggio pedalò e bar  la rende un luogo ideale per coloro che amano avere a portata di mano ogni servizio ma anche per chi ama andare alla ricerca di qualcosa di nuovo visto che nei pochi metri quadri di estensione isolana si trovano diverse baie e calette.

 

l'isola sabbiosa di Susak

 

Pensavamo che la Croazia non avesse da offrire molto in termini di spiagge ed invece siamo rimasti completamente sorpresi dalla fatastica isola sabbiosa di Susak in cui la vita scorre lenta e la bellezza intatta del Quarnero si manifesta in tutto il suo splendore.

 

l'isola sabbiosa di Susak

 

Ringraziamo l’ente del turismo di Mali Losinj che ci ha permesso di vivere questa giornata fantastica!

(Testi e foto di Serena Borghesi-riproduzione riservata www.viaggi-nel-tempo.com)

6 Comments:

  1. Non conoscevo quest’isola ma da come la descrivi dev’essere stupenda! Il saluto dei delfini poi…

  2. Bellissima questa Isola Serena! Io ammetto di non essere una grande fan delle isole che hanno solo la spiaggia. In questo caso però i vicoletti simpatici e i murales fanno davvero venire voglia di farci un salto. Sembrano la combinazione perfetta tra una giornata di relax e una piccola escursione della cittadina. E poi che mare limpido mi sembra di vedere dalle foto. Stupendo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *