IL PRESEPE VIVENTE DI ALBIANO MAGRA

Come una piacevole consuetudine ad Albiano Magra, anno dopo anno, si rinnova la tradizione del Presepe vivente. L’antico borgo medioevale, posto a cavallo tra Liguria e Toscana, con il suo dedalo di vicoli, le antiche case addossate le une alle altre, le piccole piazze che si aprono qua e là, diventa la cornice ideale per accogliere la rievocazione della natività. Una scenografia che colpisce subito gli occhi ed il cuore dei visitatori .

Presepe vivente

Da sei anni ormai l’associazione ViviAmoAlbiano porta avanti ininterrottamente questo impegno con tanta dedizione ed infinita passione sia per valorizzare il proprio territorio che per coinvolgere l’intera popolazione in questo momento di forte aggregazione e compartecipazione, in nome del vero spirito dello stare insieme.

Presepe vivente

In occasione del Natale e dell’Epifania Albiano Magra si trasforma in una nuova e piccola Betlemme movimentata da numerosi figuranti che raccontano con le proprie gesta uno spaccato della vita quotidiana del passato. Il centro storico del borgo infatti si anima di tanti personaggi in costume intenti a svolgere i propri mestieri sotto gli occhi curiosi dei visitatori. All’interno di un’antica stalla poi si possono ammirare Giuseppe e Maria in compagnia   del tenero bambinello. Insomma nulla è lasciato al caso. E’ interessante sapere che ogni anno la famiglia dell’ultimo arrivato del paese si presta ad interpretare la Sacra Famiglia in un’ottica di condivisione  davvero toccante.

Presepe vivente

Tra i tanti personaggi di questo presepe vivente ci sono abitanti di Albiano di ogni età, impegnati ad interpretare nel migliore dei modi il proprio personaggio di cui ricalcano le gesta dell’antico mestiere. Tanti i bambini che divertiti e pieni di entusiasmo si prestano a rendere questa rievocazione ancora più magica ed interessante. Visitare il presepe vivente di Albiano Magra rappresenta quindi un’ottima occasione per conoscere un borgo davvero caratteristico e ben conservato che illuminato dalla luce delle candele e delle fiaccole riesce davvero a dare il meglio  di sé.

Presepe vivente

La musica in sottofondo che si diffonde tra i vicoli contribuisce ad esaltare l’atmosfera e caricarla di emozione. Vale davvero la pena di compiere questo affascinante “viaggio nel tempo”  in cui un’intera comunità è impegnata a ricreare con dovizia di dettagli un momento tanto significativo per la storia della cristianità.

Presepe vivente

 

Info utili 

La prossima rievocazione avrà luogo il giorno 6 gennaio dalle ore 15 alle ore 20 con l’arrivo dei Re Magi.

Pagina Facebook: ViviAmoAlbiano

(Testi e foto di Serena Borghesi-riproduzione riservata www.viaggi-nel-tempo.com) 

Puoi leggere anche:

Il Presepe di Manarola  

Share on Facebook0Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterEmail this to someone

12 Comments:

  1. I presepi viventi sono la cosa che più amo del periodo natalizio

    • Devo dire che la penso allo stesso modo. Alla fine sono l’unica cosa del presente capace di racchiudere il vero senso del Natale!

  2. Sai che ti dico? Che ci vado oggi… praticamente posso andarci a piedi! Poi ti faccio sapere 😉

  3. Dobbiamo essere sinceri e confessare il fatto che ignoravamo completamente l’esistenza di questo angolo medievale.
    Il presepe vivente deve essere assolutamente suggestivo dal vivo. 😍

  4. Wow! Fantastico.. da visitare assolutamente!

  5. Che atmosfera suggestiva deve esserci stata!
    Ammetto che preferisco i presepi non viventi, ma questo deve essere davvero bello!

  6. Quella del presepe vivente e’ una tradizione bellissima! Ancora non ho avuto modo di vederne uno dal vivo ma mi auguro di poterlo fare presto! Bellissimo post! Grazie 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *