TOSSA DEL MAR: VIAGGIO IN COSTA BRAVA

 Costa Brava-Tossa del Mar

Tossa del Mar è un grazioso centro balneare della Costa Brava. Preso dall’assalto durante la bella stagione, nei periodi invernali regala la possibilità di fare tranquille passeggiate nel suo lungo mare e di ammirare i numerosi resti del suo glorioso passato. Abbiamo scoperto questa chicca, che dista pochi chilometri da Barcellona, durante il nostro ultimo viaggio in terra catalana e ne siamo rimasti incantati. L’idea iniziale era quella di visitare i paesi della costa durante le celebrazioni del Carnevale, ma le piogge della mattina hanno vanificato l’ intento trasformando la nostra giornata in un vero “viaggio nel tempo” nella storia di Tossa del Mar.

La cinta muraria di Tossa del Mar

Il contesto naturale in cui è inserito questo grazioso borgo porta naturalmente il visitatore a scattare foto a ripetizione anche se il cielo ancora plumbeo per il temporale appena passato non ci ha permesso di ottenere risultati ottimali. La forte attrazione che proviamo per il mare in ogni stagione dell’anno ci ha spinti a non lasciarci intimorire dal tempo ancora incerto e a proseguire la nostra passeggiata alla scoperta delle vestigia storiche del piccolo centro marinaro. Dalla spiaggia voltando lo sguardo a destra si notano la cinta difensiva dell’antica città ancora perfettamente conservata e numerose torri ergersi possenti al cospetto di un mare meraviglioso. Dalla strada lastricata in salita abbiamo raggiunto l’antico nucleo medioevale di Vila Vella, risalente al XII secolo, completamente circondato da mura turrite e da un camminamento di ronda ancora percorribile. Per mezzo di  gradini consumati dall’usura del tempo abbiamo raggiunto il percorso che le sentinelle ripetevano incessantemente durante la giornata per scongiurare gli attacchi nemici, trovandoci dinnanzi a scorci capaci di lasciarci davvero senza fiato.

I resti della Parrocchiale gotica di Tossa del Mar

Mentre il profumo della legna che ardeva nei camini inebriava i nostri sensi siamo giunti in cima alla collina su cui è stata edificata la città medioevale passando per i resti dell’antica Parrocchiale gotica fino a raggiungere il faro. Intanto il sole rompendo ogni indugio era riuscito a farsi strada tra la cortina di nubi rimaste, ristorandoci con i suoi caldi raggi. Incredibile per essere inverno, o forse no in queste latitudini! Dalla sommità della collina su cui si trova il faro abbiamo goduto di una  vista  davvero spettacolare, attorniati  dalla meravigliosa vegetazione della macchia mediterranea capace di spargere i suoi aromi anche durante la stagione fredda. Questo promontorio fu abitato sin dall’epoca neolitica ma fu in epoca romana e soprattutto medioevale che divenne un centro nevralgico per l’intero territorio. Tutti i resti rinvenuti da queste parti sono stati raccolti nel Museo Municipale ospitato all’interno del Palau del Battle in cui le tracce del passato si mescolano alle opere dei pittori famosi che sono passati da qui attirati dalla pittoresca scenografia in cui è inserito il grazioso borgo.

Tossa del Mar-Costa Brava

La visita a Tossa del Mar si è rivelato un piacevole diversivo durante il nostro viaggio in Catalogna e l’occasione per conoscere un pezzo della storia di questi luoghi attraverso i resti del suo passato perfettamente conservati.

Link utili:

www.tossademar.com

visitmuseum.gencat.cat/museu-municipal-de-tossa-de-mar

(Testi e foto di Serena Borghesi-riproduzione riservata www.viaggi-nel-tempo.com)

     

Share on Facebook0Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *