ARTIGIANO IN FIERA 2017 TRA NOVITA’ E CONFERME

L’Artigiano in Fiera è una delle più attese e partecipate manifestazioni di Milano in quanto permette ai visitatori di compiere un vero e proprio giro del mondo tra i prodotti dell’artigianato di tantissimi paesi. Un’occasione imperdibile per fare acquisti, assaggiare cibi tipici, vedere gli artigiani all’opera, scoprire cose nuove e rimanere incantati davanti ad un vero e proprio tripudio di colori, luci e profumi.

Artigiano in fiera 2017

 

Nei vasti padiglioni di Fieramilano a Rho-Pero nel corso di oltre un ventennio-quella del 2017 sarà la ventiduesima edizione!- un pubblico sempre più vasto ha potuto conoscere le tradizioni dei paesi più disparati attraverso le lavorazioni tipiche, i prodotti del territorio e la cucina locale. Novietà e conferme, anno dopo anno, rendono questa manifestazione una grande festa per grandi e piccini per tutto ciò che può offrire. L’Artigiano in Fiera si presenta infatti come un gigantesco mercato al coperto in cui nè pioggia, ne freddo possono disturbare la visita. Tappa fissa del nostro calendario annuale, questo evento rappresenta per noi una totale immersione in un mondo che per dieci giorni si raccoglie all’interno dei padiglioni di Fieramilano. Un vero “viaggio nel tempo”  attraverso i cinque continenti a cui non possiamo rinunciare.

Artigiano in Fiera: quando e come andare

La ventiduesima edizione dell’Artigiano in Fiera si svolgerà dal 2 al 10 dicembre 2017 dalle ore 10 alle 22 e 30 presso Fieramilano di Rho-Pero. Uno dei punti di forza di questa manifestazione è la sua totale gratuità che consente ed invoglia i visitatori a tornare più volte, anche solo magari la sera per avere l’occasione di provare più piatti tipici. La Fiera può essere comodamente raggiunta con i mezzi pubblici quali la metropolitana (linea rossa-fermata Rho Fiera), la linea ferroviaria regionale, suburbana e di Trenord (S5-S6 ed S11) ed anche con il treno Italo che, come lo scorso anno, effettuerà una fermata straordinaria presso la stazione Milano Rho-Fiera. Per chi arriva in auto dall’autostrada A4 Torino-Venezia è opportuno uscire a Pero-FieraMilano, per chi arriva dalla tangenziale ovest direzione nord l’uscita è sempre FieraMilano ed infine dall’autostrada A8/A9, in direzione Milano, alla barriera bisogna seguire per Venezia e successivamente imboccare l’uscita per la fiera. Nei pressi dei padiglioni sono disponibili numerosi parcheggi a pagamento con tariffe agevolate per i visitatori.

Visto che gli spazi sono molto ampi all’ingresso sono reperibili miniguide gratuite che aiutano ad orientarsi ed organizzare meglio la visita. Per chi vuole giocare d’anticipo può scaricare la mappa a questo link.

All’interno della Fiera sono presenti numerosi servizi: guardaroba, bancomat, area bambini nei padiglioni 5/7 ed area kids custodita, ed anche il servizio di consegna dei prodotti acquistati. 

Artigiano in Fiera 2017: tutte le novità della nuova edizione

Ai consueti nove utilizzati per l’Artigiano in Fiera, quest’anno ci sarà un padiglione in più per rappresentare ancora meglio i continenti del pianeta Terra e dare vita ad un vero e proprio villaggio delle arti e dei mestieri.  “Artigiani creatori di bellezza e di bontà. Originali per definizione” è il tema  scelto per la nuova edizione che si vuole focalizzare sull’importanza del lavoro umano, sulla sua forza e sul fascino capace di esercitare. Oltre tremila espositori in arrivo da cento paesi saranno chiamati a mettere in mostra tutto ciò che meglio può rappresentare la propria cultura: dal cibo alle manifatture, dalla musica ai balli.

Artigiano in Fiera 2017

L’Iran sarà ospite d’onore ed un’intero padiglione sarà dedicato alla Cina, il China Pavillon per l’appunto, in cui verra’ concesso al grande pubblico di approfondire la conoscenza delle tradizioni millenarie di un grande paese con cui l’Italia vuole manternere relazioni economiche sempre più strette e stabili. Per quanto riguarda l’Africa, tra i numerosi gruppi presenti, segnalo la partecipazione degli artigiani dei villaggi di Dakar, provenienti dal “craft village Sounbediune” un’area in cui attraverso la riscoperta degli antichi mestieri si lavora per rendere i giovani protagonisti del proprio futuro. Anche l’artigianato italiano troverà ampio spazio per mostrare la propria importanza e capillare diffusione dal nord al sud dello stivale: dai tonni di Carloforte e Favignana, al bergamotto calabrese passanto per la lavorazione del legno trentino ed ai cappelli creati nelle marche.

Artigiano in fiera 2017

Inoltre la nazionale italiana degli Chef, all’interno dell’area Artimondo Resatuarant,  si esibirà per nove giorni nella creazione e di piatti e in numerosi show-cooking. Nel padiglione 4 debutta questa novità dedicata tutta alle migliori ricette del made in Italy, realizzata in collaborazione con la Federazione italiana cuochi. Ma per chi desidera provare le cucine del mondo ci saranno quaranta ristoranti pronti a soddisfare ogni curiosità gastronomica. Tanto spazio anche per gli appassionati di moda e design dato che saranno allestiti spazi appositi per l’high-tech e la casa innovativa.  L’Artigiano in Fiera rappresenta quindi una grande opportunità per conoscere le culture del mondo, l’occasione di compiere un “viaggio nel tempo” intorno al mondo rimanendo comodamente a Milano.

Link utili

Fiera dell’Artigianato Artigiano in Fiera-Rho Milano

Ti consiglio di leggere anche:

G!Come giocare

(Testi e foto di Serena Borghesi-riproduzione riservata www.viaggi-nel-tempo.com)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *