COS’E’ UN RIAD? TROVARE UN ALLOGGIO A MARRAKECH

Al ritorno dal nostro viaggio a Marrakech in molti mi hanno chiesto che cos’è un riad.

Al momento della nostra scelta sul tipo di alloggio da trovare in città non ho avuto dubbi: doveva essere una costruzione tipica e proprio nel cuore della medina.

Quindi a chi vuole sapere cosa sia un riad dico subito che è la sistemazione migliore che si possa trovare in questa parte del Marocco.

 

Cos' è un riad

Cos’è un riad? Trovare un alloggio a Marrakech

 

Se volete conoscere tutti i dettagli su come organizzare un viaggio in autonomia a queste latitudini vi rimando al mio articolo sull’argomento.

 

Cos’è un riad? Le architetture tradizionali del Marocco

 

 

cos'è un riad marocchino-la struttura tipica

 

Un riad altro non è che una tipica architettura tradizionale del Marocco. Per secoli è stata  proprio l’abitazione tradizionale urbana di alcune parti di questo paese. Infatti non è diffusa ovunque ma solo in alcune città, e Marrakech è senza dubbio quella che maggiormente si associa a questo concetto. Definire il riad semplicemente come un edificio è infatti troppo riduttivo. Tra le pareti che cingono queste realtà si nasconde infatti un vero e proprio stile di vita. L’origine del nome deriva da una parola araba che significa giardino. Il riad infatti si sviluppa attorno ad un grande cortile centrale dove l’acqua è grande protagonista. Attorno a questo cuore si sviluppano le stanze, suddivise su più piani e tutte rivolte all’interno per garantire la massima riservatezza. La sua struttura ricorda molto quella delle domus romane da cui hanno tratto ispirazione ma la loro massima espansione si ebbe durante l’epoca arabo andalusa, in particolare sotto la dinastia degli Almoravidi.

 

i dettagli dei riad di marrakech

 

 

Cos’è un riad: le caratteristiche di questi alloggi

 

Molti riad hanno rischiato di finire in rovina a causa dello sviluppo di nuovi quartieri cittadini e per questa ragione, a partire dal 1990, il Governo ha iniziato ad attuare una politica di recupero di questi edifici. Per fortuna, mi permetto di aggiungere. Da questo momento in poi molti riad hanno aperto le proprie porti ai turisti divenendo strutture ricettive.

vasca interna di un riad di marrakech

 

Ci sono tratti distintivi che accomunano tutti i riad. Per prima cosa la presenza del giardino interno è il dettaglio che salta subito all’occhio non appena si entra in una di queste strutture. Piante, fiori ed una vasca centrale completano il quadro. I riad sono decorati in maniera tradizionale con figure geometrice ed intarsi, ciascuno nel rispetto del proprio stile. Si trovano all’interno della medina, la parte più storica e carattetistica delle città marocchine a diretto contatto con gli abitanti del posto. Solitamente sono strutture di medie dimensioni suddivise in piani e sormontate da una terrazza al livello del tetto da cui si godono panorami stupendi. La gestione è molto intima date le dimensioni della maggior parte dei riad, quasi familiare. Questo permette di calarsi completamente nella cultura del posto, respirandone davvero le tradizioni più intime.

 

cos'è un riad-le tradizioni tipiche del marocco

 

 

Meglio alloggiare in un hotel o in un riad a Marrakech?

 

 

riad all'interno della medina di marrakech

 

Chi sta programmando un viaggio a Marrakech prima o poi si trova a fare i conti con questo dubbio amletico. Hotel o riad? Medina o quartieri moderni? Dipende ovviamente dai gusti personali ma per assaporare fino in fondo la vita del Marocco secondo me, e secondo la nostra esperienza, non c’è niente di meglio di soggiornare in un riad. Gli hotel in fondo si trovano in ogni parte del mondo, i riad no. L’architettura, la pace, i sapori ed i profumi che si possono assaporare tra queste mura sono unici.

 

tipica struttura di un riad di marrakech

 

Solitamente nei riad viene offerta la colazione preparata dal personale con materie prime locali secondo un gusto internazionale. La cena o il pranzo possono essere richiesti e questo è di sicuro il modo migliore per testare la vera cucina marocchina. Il contatto diretto con la gente del posto che gestisce a vario titolo queste strutture è poi un ulteriore punto a favore di questa soluzione. C’è da tenere presente che i proprietari sono solitamente Europei, francesi per lo più, e questo è una garanzia sugli standard offerti. Non è difficile capire che dal mio punto di vista la scelta è presto fatta. Lati negativi? Secondo me non ce ne sono ma se proprio vogliamo trovarne uno direi l’assenza di categorie che per gli hotel può supportare nella scelta.

 

cous-cous marocchino preparato in un riad

 

I riad  di Marrakech sono adatti a chi viaggia con i bambini?

 

 

riad di marrakech per bambini

 

Assolutamente si. Abbiamo provato sulla nostra pelle e ci siamo trovati benissimo. I miei bambini sarebbero stati tutti il giorno dentro le rassicuranti mura del nostro riad, sorseggiando spremuta d’arancia e tè alla menta. I riad sono strutture molto comode e dotate di tutti gli agi anche per i piccoli viaggiatori. La presenza di una cucina interna può essere un valido supporto soprattutto se alla sera non si vuole fare tardi ma non si vuole neppure rinunciare ad assaporare i piatti locali. I Marocchini poi hanno una predilezione particolare per i bambini ed hanno sempre un occhio di riguardo per loro.

 

i riad nella medina di marrakech

 

Come scegliere un riad a Marrakech : la nostra esperienza al Ciel d’Orient

 

 

riad ciel d'orien di marrakech

 

Come accade quasi sempre durante i nostri viaggi, una volta prenotato il volo abbiamo iniziato a monitorare gli alloggi di Marrakech. Non avevamo dubbi sulla tipologia ma sulla zona si. Avere davanti a mappa di una città che non si conosce può essere uno spunto da cui partire ma non una garanzia. Abbiamo letto recensioni, incrociato le proposte di vari portali, valutato il rapporto qualità/prezzo e ci siamo buttati. L’intuito è stato premiato. Il riad prescelto si chiama Ciel d’Orient e si trova all’interno del quartiere ebraico, una delle zone più caratteristiche di Marrakech.

 

riad ciel d'orient e quartiere ebraico di marrakech

 

Il Palazzo Bahia e quello di El Badi sono a due passi, così come il mercato delle spezie. All’ottima posizione si associa la bellezza della struttura, la cura dei dettagli, la pulizia e l’ottima cucina. La disponibilità del personale è stato il valore aggiunto che abbiamo potuto constatare una volta giunti a destinazione. Il servizio navetta da e per l’aeroporto e la possibilità di prenotare escursioni direttamente dall’interno sono ulteriori punti di forza di questo riad.

 

riad ciel d'orient a Marrakech

 

Dato che viaggiamo in quattro ci è stata assegnata una suite molto grande e confortevole. Un particolare che ho gradito molto è stato il bagno : non solo enorme e pulitssimo ma soprattutto curato in ogni dettaglio, saponi e creme corpo comprese. I maschi di casa hanno preferito invece soffermarsi sui particolari della proposta culinaria sempre ottima ed abbondante, tanto a colazione quanto a cena. Una scelta promessa a pieni voti che ha reso indimenticabile il nostro viaggio a Marrakech.

 

dettagli dei riad di marrakech

 

Comprendere cos’è un riad di Marrakech e decidere di soggiornarvi è un viaggio nel viaggio, una vera opportunità per chi decide di scoprire questa parte di nord Africa. Noi abbiamo trovato il nostro nido, in cui sicuramente torneremo. Fateci sapere qual’è il vostro….

(Testi e foto di Serena Borghesi-riproduzione riservata www.viaggi-nel-tempo.com)

 

3 Comments:

  1. Uno splendido articolo Sere, molto esaustivo. Avendo vissuto la stessa esperienza, anche io non avrei dubbi: riad tutta la vita!!
    La prossima volta però lo cerco più centrale… anche se dov’ero il canto del muezzin praticamente non si sentiva…e comunque siamo stati divinamente.

    • Non ho avuto mai dubbi sulla scelta della tipologia di alloggio perchè poter provare qualcosa di tipico è sempre un valore aggiunto. Per il resto siamo stati fortunati sulla scelta perchè la zona era davvero caratteristica. Ti ringrazio tanto per i complimenti.

  2. Pingback:IL QUARTIERE EBRAICO DI MARRAKECH: IL MELLAH - Viaggi nel Tempo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *