LA MOSTRA DI NIKOLA TESLA A MILANO

La mostra di Nikola Tesla  a Milano ha aperto i battenti da qualche giorno ed è già un successo.

Lo “Spazio Ventura” di Lambrate ospita un percorso dedicato al genio serbo che può essere definito innovativo, emozionate e coivolgente.

 

la mostra di Nikola Tesla a Milano

La mostra di Nikola Tesla a Milano

 

Parte proprio da qui il tour mondiale di una mostra realizzata dalla collaborazione di Venice Exibition e del  Nikola Tesla Museum di Belgrado.

 

Inaugurazione della mostra di Tesla con le autorità serbe

 

La storia di un uomo, di uno scienziato, della sua genialità, della sua grandezza e fragilità: la mostra di Nikola Tesla a Milano è un concentrato di contenuti e di emozioni.

 

Siete alla ricerca di qualche idea su cosa è possibile vedere a Milano in autunno ? Vi suggerisco il nostro “itineraio da brivido“, Halloween del resto è alle porte.

 

Nikola Tesla a Milano: informazioni pratiche sulla mostra

 

mostra di tesla a milano

 

Perdurerà fino alla primavera 2020 la grande mostra dedicata  a Nikola Tesla. Parte proprio dall’Italia, e più in particolare da Milano, il tour mondiale della più grande mostra mai realizzata su questo scienziato. Un parco scientifico di 1500 mq ospiatato presso lo Spazio Ventura XV di Lambrate. Gli orari di apertura della mostra vanno dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 19,00 (ultimo ingresso alle 18) ed il sabato e la domenica dalle 9,30 alle 20,30 (ultimo ingresso alle 19,30). La zona di Lambrate si può raggiungere comodamente con i mezzi pubblici o con l’auto. La stazione di Milano-Lambrate in cui si trova la fermata della metro M2 dista circa 10 minuti dalla mostra e la fermata (Piazza delle Rimembranze)  dei mezzi di superficie delle linee 33,39, 54, 75 e 924 solo cinque. Per chi arriva in auto nelle vie adiacenti allo spazio espositivo ci sono numerosi parcheggi liberi.

 

nikola tesla a milano

 

 

Come si accede al percorso di visita

 

I biglietti per accedere alla Nikola Tesla Exibition  possono essere fatti on-line, sul sito dell’evento o sui circuiti di ticketone, o direttamente in loco. Si consiglia l’acquisto in prevendita per poter usufruire della priorità. L’accesso è fatto per gruppi di 25-35 persone, a scaglioni di 15 minuti,  con la presenza di un accompagnatore. Lo scopo è quello di permettere ad ogni visitatore di capire al meglio la figura di Tesla, il suo genio e le sue invenzioni. Attraverso un linguaggio semplice e chiaro a ciascuno, grande o piccolo che sia, viene concesso di entrare nel mondo meraviglioso di un inventore che è stato capace di cambiare la vita di tutti noi.

 

Il percorso di visita della mostra di Tesla

 

il percorso di visita della mostra di tesla a milano

 

Tutti bene o male hanno sentito nominare Tesla ma sono pochi quelli che conoscono a fondo la grandezze delle sue invenzioni e la profondità delle sue intenzioni. Questa mostra permette di fare luce su entrambe. Il percorso espositivo è suddiviso in due parti: ad una prima più marcatamente museale ne segue una seconda, visitabile in autonomia, pensata per approfondire i principi studiati da Tesla direttamente con le proprie mani. Nel complesso tutto l’esposizione è interattiva, nel senso che sono presenti numerose teche con cui il visitatore può interagire, confrontandosi con la storia ed il pensiero di questo inventore. Proprio per il modo in cui è concepita la mostra è adatta anche ai bambini più piccoli.

 

la mostra di tesla a milano

 

 

La sezione museale

 

mostra di tesla a milano

La casa di Tesla a Smiljan

 

Dall’ infanzia alle prime importanti riflessioni su quanto lo circondava: il viaggio intorno alla vita di Tesla è per il visitatore di questa mostra una fantastica avventura. La scintilla della genialità lo accompagna fin dai primi passi della sua brillante esistenza, nei suoi studi, nei suoi continui spostamenti, nelle sue inesauribili sperimentazioni. Eppure ciò che appare con evidenza lampante tra i modelli delle sue fantastiche scoperte e che s’impone con una forza ancora maggiore dell’eccezionalità delle sue invenzioni è la sua personalità.

 

mostra di tesla a milano

Il famoso diagramma sulla sabbia di Tesla

 

Per Tesla la scienza non poteva aver senso se non avesse avuto il fine di migliorare le condizioni dell’umanità. Il sistema di  produzione e trasmissione dell’energia eleattrica che utilizziamo, i segnali di comunicazione senza fili ed il comando radio  a distanza, per citarne alcuni, sono brevetti di Tesla, lasciti fondamentali di questo genio al nostro mondo. Si resta di stucco nell’ammirare la quantità delle sue scoperte che sfilano durante la visita in un percorso suggestivo ed intenso. Un vero viaggio all’interno della grandezza di questo genio da molti avvicinato a Leonardo.

 

mostra di tesla a milano

 

mostra di tesla a milano

 

 

La sezione “Tesla Experiments”

 

mostra tesla a milano

 

Nella seconda parte del percorso si entra in diretto contatto con le idee di Tesla. In realtà già nella parte precedente era possibile sperimentarle in alcuni spazi appositi ma sempre sotto il controllo della guida. In questo caso si è liberi di toccare con mano le scoperte dell’inventore in totale autonomia. Un ampio spazio in cui essere fruitori attivi della scienza, mettendosi in gioco in prima persona. La degna conclusione di un percorso ricco di suggestione e carico di spunti di riflessione.

 

mostra di tesla a Milano

 

La mostra dedicata a Tesla si può descrivere come un lungo viaggio nella vita di un uomo, prima che di uno scienziato, immerso nelle difficoltà dei suoi tempi che sono alla fine le stesse di ogni epoca. Un pioniere delle scoperte finalizzate al bene dell’umanità la cui grandezza è stata riconosciuta troppo tardi. Il suo immenso patrimonio di invenzioni e brevetti infatti è stato dichiarato patrimonio universale dall’Unesco solo dal 2003. La sua storia e la sua esistenza hanno lasciato comunque, al di là di questa tardiva attestazione , un segno indelebile.

 

mostra tesla milano

 

(Testi e foto di Serena Borghesi-riproduzione riservata www.viaggi-nel-tempo.com)

 

One Comment:

  1. Pingback:LA MOSTRA I LOVE LEGO A MILANO - Viaggi nel Tempo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *