UN VIAGGIO NEL MONDO DEI GIOCHI PER IMPARARE E CRESCERE

G!Come giocare

Abbiamo dedicato un intero pomeriggio alla visita di G!Come giocare compiendo un viaggio straordinario nel migliore dei mondi, quello dei bambini. La fiera dedicata ai giocattoli ha soddisfatto le nostre aspettative come ogni anno permettendoci di conoscere tante interessanti novità e di sperimentarle in prima persona. Che cosa abbiamo combinato ? Davvero di tutto: abbiamo colorato una macchina vera, abbiamo partecipato a sfide con tanti giochi da tavolo, abbiamo guidato il trattore all’interno di una fattoria, abbiamo fatto incredibili costruzioni, creato personaggi fantastici nel mondo dei videogiochi, sognato ad occhi aperti nella Star Wars Arena, abbiamo fatto sfrecciare alla massima velocità le auto telecomandate su lunghissime piste, giocato a biglie,  abbiamo imparato le regole dell’educazione stradale con i vigili di Milano ed anche fatto l’orto! Il tempo è passato veloce e tra uno stand e l’altro abbiamo avuto l’occasione di conoscere strutture alberghiere in cui trascorrere le prossime vacanze o dove poter andare ad imparare l’inglese.  

La fattoria di G!Come giocare

Il bello di questa fiera è che oltre al gioco è possibile trovare tantissimi spunti di riflessione su argomenti molto delicati ed importanti inerenti ai bambini. Assogiocattoli ha predisposto un vademecum sulla contraffazione dei giocattoli, una piccola guida per accompagnare il consumatore nella scelta consapevole dei propri acquisti. Contraffare significa violare la proprietà industriale ma soprattutto produrre fuori norma per ridurre i costi a discapito della sicurezza e della salute. In tema di giocattoli questo argomento ha una rilevanza fondamentale perché i destinatari finali necessitano di una tutela ancora maggior di un qualsiasi consumatore. Sono dieci le regole fondamentali che devono essere rispettare per identificare un giocattolo sicuro: fare acquisti solo da rivenditori autorizzati o di fiducia, controllare la presenza del marchio CE, verificare la presenza del nome del produttore o importatore, rispettare le avvertenze e le indicazioni di pericolo presenti sulla confezione, seguire le istruzioni per il corretto montaggio, rimuovere tutti gli imballaggi, assicurarsi che il giocattolo non abbia spigoli, bordi taglienti o angoli sporgenti, fare attenzione che i giochi elettrici abbiano un trasformatore esterno con dispositivo a bassa tensione, controllare periodicamente che i giochi non riportino rotture o anomalie di funzionamento  ed infine insegnare ai bambini a riporre i giochi dopo l’uso per evitare danni accidentali. 

La Fiera del giocattolo di Milano

Insieme ad altre mamme blogger abbiamo riflettuto sui diritti naturali dei bambini, sui dieci comandamenti per i giovani internauti e sulle otto regole d’oro per i bambini ed i miei piccoli monelli hanno creato una pallina speciale da appendere all’albero  contenente un loro pensiero su ciò che ai più piccoli non dovrebbe mai mancare.

Lo stand Lego alla fiera del giocattolo di Milano

Purtroppo una nuova edizione di G!Come giocare è volta al termine ma siamo contenti di aver potuto vivere ancora una volta questa bella esperienza ! Ora tocca a Babbo Natale fare il suo dovere e leggere con attenzione la lunghissima lista che i miei bambini gli invieranno!

G!Come giocare

Link utili:

www.gcomegiocare.it

www.mise.gov.it

www.uibm.gov.it

anticontraffazione@mise.gov.it

www.bambiniancora.org

 (Testi e foto di Serena Borghesi -riproduzione riservata www.viaggi-nel-tempo.com)

Leggi anche :

G!Come giocare edizione 2016

Lego Store la nuova icona di Milano

 Iscriviti alla nostra newsletter!!

Share on Facebook0Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *